13 NOVEMBRE 2017

SUA BEATITUDINE JOSEPH ABSI, S.M.S.P.,

PATRIARCA DELLA CHIESA CATTOLICA GRECO MELCHITA

ACCADEMICO ONORARIO DELL’ACCADEMIA TEUTONICA

ENRICO VI DI HOHENSTAUFEN

Sua Beatitudine Joseph Absi, S.M.S.P. è nato a Damasco il 20 giugno 1946 e dal 21 giugno 2017 è Patriarca Greco-Melchita di Antiochia, di Gerusalemme e di tutto l'Oriente.

È entrato nella Società dei missionari di San Paolo e il 6 maggio 1973 è stato ordinato presbitero. Dopo la conclusione degli studi di filosofia e teologia presso il Seminario maggiore di San Paolo ad Harissa ha conseguito la licenza in filosofia presso l'Università Libanese, la licenza in teologia presso l'Istituto di San Paolo ad Harissa e il dottorato in scienze musicali e innografia bizantina presso l'Università St. Esprit di Kaslik.

Dal 1996 è stato consigliere generale ed economo del suo Ordine per divenirne poi superiore generale il 13 luglio 1999.

Il 14 luglio 2001 papa Giovanni Paolo II ha confermato la sua elezione canonicamente fatta dal Sinodo dei vescovi della Chiesa cattolica greco-melchita, riunitosi a Raboueh il 22 giugno 2001, ad arcivescovo titolare di Tarso dei Greco-Melchiti e curiale di Antiochia dei Melchiti. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 2 settembre successivo presso la basilica di San Paolo ad Harissa dal patriarca Gregorio III Laham, coconsacranti l'arcivescovo curiale Jean Mansour e l'arcieparca di Beirut e Jbeil dei Melchiti Joseph Kallas. Il 13 ottobre 2006 è stato nominato vicario patriarcale di Damasco dei Melchiti.

Il 21 giugno 2017 il sinodo dei vescovi della Chiesa cattolica greco-melchita lo ha eletto patriarca di Antiochia, di Gerusalemme e di tutto l'Oriente. Il giorno successivo papa Francesco gli ha concesso la ecclesiastica communio.

Contestualmente alla sua elezione alla cattedra patriarcale ha assunto la carica di Protettore Spirituale dell’Ordine Militare ed Ospedaliero di San Lazzaro di Gerusalemme, così come avevano fatto tutti i suoi predecessori.

E’ stato nominato Accademico Onorario dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen, così come già era avvenuto per il suo predecessore.

 

 

La consultazione del sito dell'Ordine Teutonico Sicilia prevede l'utilizzo di cookie. La prosecuzione della navigazione si intende come implicita accettazione di tale condizione.