13 NOVEMBRE 2017

SUA BEATITUDINE JOSEPH ABSI, S.M.S.P.,

PATRIARCA DELLA CHIESA CATTOLICA GRECO MELCHITA

ACCADEMICO ONORARIO DELL’ACCADEMIA TEUTONICA

ENRICO VI DI HOHENSTAUFEN

Sua Beatitudine Joseph Absi, S.M.S.P. è nato a Damasco il 20 giugno 1946 e dal 21 giugno 2017 è Patriarca Greco-Melchita di Antiochia, di Gerusalemme e di tutto l'Oriente.

È entrato nella Società dei missionari di San Paolo e il 6 maggio 1973 è stato ordinato presbitero. Dopo la conclusione degli studi di filosofia e teologia presso il Seminario maggiore di San Paolo ad Harissa ha conseguito la licenza in filosofia presso l'Università Libanese, la licenza in teologia presso l'Istituto di San Paolo ad Harissa e il dottorato in scienze musicali e innografia bizantina presso l'Università St. Esprit di Kaslik.

Dal 1996 è stato consigliere generale ed economo del suo Ordine per divenirne poi superiore generale il 13 luglio 1999.

Il 14 luglio 2001 papa Giovanni Paolo II ha confermato la sua elezione canonicamente fatta dal Sinodo dei vescovi della Chiesa cattolica greco-melchita, riunitosi a Raboueh il 22 giugno 2001, ad arcivescovo titolare di Tarso dei Greco-Melchiti e curiale di Antiochia dei Melchiti. Ha ricevuto l'ordinazione episcopale il 2 settembre successivo presso la basilica di San Paolo ad Harissa dal patriarca Gregorio III Laham, coconsacranti l'arcivescovo curiale Jean Mansour e l'arcieparca di Beirut e Jbeil dei Melchiti Joseph Kallas. Il 13 ottobre 2006 è stato nominato vicario patriarcale di Damasco dei Melchiti.

Il 21 giugno 2017 il sinodo dei vescovi della Chiesa cattolica greco-melchita lo ha eletto patriarca di Antiochia, di Gerusalemme e di tutto l'Oriente. Il giorno successivo papa Francesco gli ha concesso la ecclesiastica communio.

Contestualmente alla sua elezione alla cattedra patriarcale ha assunto la carica di Protettore Spirituale dell’Ordine Militare ed Ospedaliero di San Lazzaro di Gerusalemme, così come avevano fatto tutti i suoi predecessori.

E’ stato nominato Accademico Onorario dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen, così come già era avvenuto per il suo predecessore.

 

 

6 NOVEMBRE 2017

L’ARCIVESCOVO DI AMBURGO MONS. STEFAN HEßE

CAVALIERE D’ONORE DELL’ORDINE TEUTONICO

L’Arcivescovo di Amburgo Mons. Stefan Heße è stato investito come Cavaliere d’onore dell’Ordine Teutonico nel corso di una solenne cerimonia presso la Chiesa del Gran Magistero a Vienna.

Nato a Colonia il 7 agosto 1966, da una famiglia di panettieri, è cresciuto nel distretto di Junkersdorf. Frequenta George Büchner Gymnasium nel quartiere Weiden di Colonia e dopo la laurea nel 1986, ha studiato teologia e filosofia presso l'Università di Bonn e l'Università di Regensburg.

E’ stato ordinato sacerdote il 18 giugno 1993 dal cardinale Joachim Meisner nella cattedrale di Colonia e fino al 1997 ha svolto il proprio ministero presso la chiesa di S. Remigius nella città di Bergheim. Dal 1997 al 2003 è stato docente presso il Collegium Albertinum del seminario a Bonn.

Nel 2001 ha conseguito il dottorato in Teologia presso la Scuola Filosofica-Teologica di Vallendar con una tesi su Hans Urs van Balthasar.

Dal 2003 al 2005 ha diretto il Dipartimento dei Servizi Pastorali dell'Arcidiocesi di Colonia e nel 2003 ha ricoperto pure la posizione di delegato arcidiocesano per la radio e la televisione, un incarico tenuto fino al 2012.

Il 26 gennaio 2015 il Papa Francesco lo ha nominato arcivescovo di Amburgo. La sua consacrazione episcopale si è svolta il 14 marzo 2015.

 

 

25 OTTOBRE 2017

CONFERENZA DEL BALIVO SUGLI ORDINI RELIGIOSI

CAVALLERESCHI PRESSO L’INNER WHELL  

CLUB DI PALERMO CENTRO

La Presidente Margherita Lipari Tomasello Terrasi ed il Balivo di Sicilia Pino Zingale

Si è svolta presso la sala Florio di Palazzo Forcella - De Seta di Palermo, su invito della Presidente del Club di Palermo Centro dell’Inner Wheel, signora Margherita Lipari Tomasello Terrasi, la conferenza su “Gli Ordini Religoso-Cavallereschi nella tradizione cristiana”, tenuta dal Balivo di Sicilia Prof. Avv. Pino Zingale famOT.

Il Balivo, in circa un’ora e mezza, aiutato dalla proiezione di diapositive, ha ripercorso la storia dei principali Ordini Equestri Religiosi nati durante le Crociate: i Templari, l’Ordine di Malta e l’Ordine Teutonico, analizzandone le rispettive specificità e caratteristiche, illustrandone, altresì, le ragioni di modernità che ne ispirano, per quello di Malta ed il Teutonico, l’attuale sopravvivenza, destando vivo interesse nel numeroso pubblico presente.

L’International Inner Wheel è molto probabilmente la più grande organizzazione femminile di service al mondo.

Essa conta circa 103.000 Socie appartenenti a 3.895 Clubs sparsi in 104 Nazioni e Territori; dall’Europa, all’Africa, India, Filippine, Australia, Nuova Zelanda, Stati Uniti, e Canada, per citarne soltanto alcune.

Margarette Golding

L’Inner Wheel nacque ufficialmente il 10 Gennaio 1924, quando Margarette Golding, un’infermiera, fu eletta Presidente di un Club in Manchester, costituito dalle mogli dei Rotariani, e ben presto cominciò ad espandersi all’estero, tanto che nel 1947 le parole “in Gran Bretagna e Irlanda” (in Great Britain and Ireland) furono rimosse dalla denominazione dell’Associazione, che divenne nota come Associazione dei Club Inner Wheel. Nel 1967 l’International Inner Wheel si costituì giuridicamente, dando l’opportunità a Socie qualificate di ogni Paese di prestare servizio, rinforzando l’unità dell’Associazione nel mondo.

Il Club di Palermo Centro è nato Il 10 luglio 2007, presso il Circolo Ruggero Lauria di Palermo ove si è svolta la serata inagurale del Club costituito da 37 socie attive e due onorarie.

Il 12 dicembre 2007 presso il Grand Hotel Hilton di Villa igea, alla presenza della Rappresentante Nazionale Maria Beatrice Guerrini e della Governatrice del Distretto 211 Anna Maria Oberto, il Club inner di Palermo Centro ha ricevuto ufficialmente la Charter costitutiva.

 

 

23 OTTOBRE 2017

PROCLAMAZIONE DEL BALIATO E NUOVE INVESTITURE

La sera dello scorso 14 ottobre 2017 si è svolta presso la Chiesa Capitolare del Sacro Cuore in Monreale la “Veglia d’armi” per i novizi che l’indomani avrebbero ricevuto l’investitura.

Il rito, che è stato caratterizzato da forte tensione spirituale, è stato presieduto dall’Arcivescovo di Monreale ed Assistente Spirituale del Baliato Mons. Michele Pennisi, assistito dal Gran Maestro Bruno Platter dal Procuratore Generale presso la Santa Sede Lorenzo Meissner, alla presenza di vari sacerdoti dell’Ordine.

Il rito si è svolto con la recita della Compieta e l’adorazione eucaristica, durante la quale Padre Lorenzo Meissner ha tenuto una intensa riflessione, e si è concluso con la benedizione eucaristica.

L’indomani, presso la Chiesa di San Matteo al Cassaro in Palermo si è celebrato il solenne pontificale per l’investitura di tre sacerdoti ed otto laici, presieduto dal Gran Maestro Bruno Platter e concelebrato da Padre Lorenzo Meissner Procuratore Generale presso la Santa Sede, Mons. Gaetano Tulipano Assistente Spirituale Vicario del Baliato, e da vari sacerdoti dell’Ordine, alla presenza delle delegazioni del Sovrano Ordine di Malta, dell’Ordine Costantiniano di San Giorgio e dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro, nonché delle congregazioni laicali aventi sede presso la Chiesa di San Matteo.

La cerimonia si è aperta con la lettura dei decreti di elevazione a Baliato della Commenda Autonoma e dell’erezione della nuova Commenda di Santa Venera al pozzo presso la Diocesi di Acireale, alla quale hanno fatto seguito due messaggi di saluto del Balivo Prof. Avv. Pino Zingale famOT e del nuovo Commendatore di Santa Venera Prof. Avv. Antonino Longo famOT.

Il pontificale, quindi, al quale hanno assistito anche due Vescovi Anglicani, è proseguito secondo il rituale dell’Ordine, accompagnato dai canti del Coro dell’Associazione Filarmonica Santa Cecilia di Agrigento.

Alla fine della cerimonia tutti i confratelli, poi, si sono intrattenuti a pranzo presso un ristorante del centro storico di Palermo, con pietanze tipiche della tradizione siciliana.

 

 

19 OTTOBRE 2017

CONSEGNATE LE INSEGNE ACCADEMICHE A

MONS. D. THEODORO A.C. DE OLIVEIRA VESCOVO

ANGLICANO ORDINARIO DELLA DIOCESI DI VOTORANTIM

Nella foto il Balivo di Santa Maria degli Alemanni e Rettore dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen Pino Zingale edil Vescovo Theodoro A. C. de Oliveira subito dopo la consegna delle insegne accademiche

Ha avuto luogo il 14 ottobre 2017, presso la Chiesa capitolare Teutonica del Sacro Cuore in Monreale, a margine del Conveniatannuale che ha preceduto la Veglia d’armi e l’adorazione eucaristica prima delle investiture, la consegna delle insegne di accademico onorario dell’Accademia Teutonica Enrico VI di Hohenstaufen, al Vescovo Anglicano Mons. Theodoro A. C. de Oliveira.

Sua Eccellenza Mons. Theodoro A. C. de Oliveira è nato a Pacaembú (S. Paolo - Brasile) il 12 luglio 1967.

La sua formazione è avvenuta presso il Pontificio Collegio Greco e la Pontificia Università Gregoriana di Roma, con studi in filosofia, teologia e la Licenza in Missiologiacon la Dissertazione: "La Visione Teologica della Missione secondo la prospettiva ortodossa". E’ stato ordinato Diacono il 26 giugno 1993 nella Cattedrale di San Demetrio Megalomartirea Piana Degli Albanesi (PA) e, poi, sacerdote il 17 dicembre nella Basilica di Santa Cecilia in Trasterevere (Roma). In Brasile ha compiuto gli studi di Servizio Sociale e Licenza in Sociologia presso i Claretiani e di Psicoterapia presso l’Università Paulista.

Nella foto da sinistra: il Gran Maestro Bruno Platter, l’Arcivescovo di MonrealeMichele Pennisi, il Vescovo Theodoro A. C. de Oliveira, il Vescovo Frederick Haased il Procuratore Generale dell’Ordine presso la Santa Sede Lorenzo Meissner

Elevato al grado di Archimandrita presso l'Eparchia Melchita in Brasile, ha fondato l'Istituto dei Figli Misericordiosi della Croce nel maggio 2005, nella città di Votorantim (S. Paolo).

Il 2 febbraio 2015 è stato ordinato Vescovo Anglicano nella Cattedrale Santa Madre di Dio di Votorantim dall’Arcivescovo Metropolitano Sua Ecc.zaMons. Victor Manuel Cruz Blanco (Colombia) e dai coordinantiMons. James Roque (di Jundiaí-S. Paolo) e Mons. Rafael Ribeiro Campos (di Goiânia-Stato di Goiás).

Mons. Theodoro è vescovo della Diocesi Anglicana di Votorantim (Brasile) e del Distretto Missionario in Cile e parla il portoghese, l'italiano, lo spagnolo, il francese, l'inglese ed il greco moderno.

 

 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

La consultazione del sito dell'Ordine Teutonico Sicilia prevede l'utilizzo di cookie. La prosecuzione della navigazione si intende come implicita accettazione di tale condizione.